ADEISSIMA BERTA SINAI 2015

Un successo. Non si può definire altrimenti l’esito della serata dell’Adeissima Berta Sinai, che si è svolta il 27 ottobre all’Auditorium di Milano. Ospite d’eccezione Idan Raichel, il musicista israeliano ideatore di un progetto musicale, The Idan Raichel Project, volto a costruire ponti fra culture diverse. La serata ha fatto il tutto esaurito, in nome non solo della buona musica, ma soprattutto dei valori dell’Adei Wizo.

Quest’anno la serata ha sostenuto il progetto “Giving the children the best start in life”, rivolto a bambini con difficoltà famigliari – figli di immigrati, famiglie con problemi di violenza, ecc..-, a cui viene offerta un’istruzione e un supporto di personale specializzato in modo che possano ricostruirsi una vita.

A questo importante progetto se ne aggiunge un altro, nato purtroppo in seguito alla violenza in cui da qualche mese ormai vive Israele a causa degli attacchi continui da parte di terroristi, che mira a rinforzare la sicurezza nei centri Wizo. «C'è chi rischia la vita camminando per strada, andando a fare la spesa, aspettando l'autobus, andando a scuola – ha spiegato Susanna Sciaky, presidente della Sezione di Milano - L'urgenza degli ultimi giorni ha fatto sì che la WIZO, a tempo di record e impegnando non poche risorse abbia dotato tutte le sue scuole, i suoi asili, i suoi Centri e le sue case di speciali porte automatiche, antipanico, ma anche che impediscano l'ingresso a chiunque non sia riconosciuto. Un nuovo fondamentale sistema di sicurezza antintrusione per la salvaguardia di chi sta all'interno di tali strutture. Ed in giardino, in questo momento, si va a giocare il meno possibile

Durante il suo discorso, Susanna Sciaky ha offerto un riconoscimento a 3 consigliere, Jasmin Nassimi, Karen Ourfali e Sylvia Sabbadini, alla past president milanese Edith Ovadia che con la sua lunghissima carriera e dedizione all'Adei Wizo ha tracciato un solco lungo il quale molte di noi camminano. Ospite d'onore della serata, appositamente giunta da Israele, Esther Mor, Chairperson Fundraising Division World Wizo, il cui positivo intervento e contatto soprattutto con le giovani amiche che iniziano il percorso con l'Adei WIzo è sempre fondamentale.

Durante il concerto, un improvvisato duetto ha sorpreso il pubblico: sul palco è stata invitata a cantare Ornella Vanoni che, seduta fianco di Idan davanti al pianoforte, ha intonato Sabe Deus. In platea era presente anche Caterina Caselli.

Il successo è ancora percepibile nell'aria, ma la Sezione di Milano sta già guardando al prossimo anno, mentre in Sede fervono i preparativi per il vicino Bazar di Channukkà.

«Siamo come il cerchio raccontato da Idan Raichel nella sua nuova canzone Ma’agalim: finiamo una cosa e ne iniziamo un’altra. Non ci fermiamo mai».

Contatti

Via Tuberose, 14

20146 Milano

C.F. 343450350934

P.IVA 2305943485934

Tel. 9950344335

Email: adeiwizo@adeiwizo.org

Scrivici per saperne di più